Torta salata melanzane e pomodorini

di SaleInZucca

Una via di mezzo tra una torta salata e una pizza. Ottima come piatto unico a pranzo, o come entrée per una cena.



Ingredienti (per 8 persone) :



Procedimento:

Sciogliere il lievito in mezzo bicchiere di acqua tiepida e lasciarlo riposare per 5 minuti

Stendere la farina a fontana e aggiungervi al centro l'acqua con il lievito e cominciare a impastare, aggiungere altra acqua fino a ottenere un impasto abbastanza elastico, aggiungete 7-8 cucchiai d'olio, e sale a piacere.

Lasciare riposare l'impasto in una bacinella dopo aver intagliato una croce per aumentare la sua capacità di lievitazione, e copritelo con un canovaccio.

Pulite le melanzane e tagliatele a pezzetti di 2cm di lato o più piccoli, tagliate i pomodorini in due parti.

In una pentola fate scaldare dell'olio e aggiungetevi le melanzane e un pizzico di sale. Lasciate cuocere per 10 minuti, e appena cominciano a lasciarsi andare aggiungete i pomodorini l'origano e il rosmarino. Cuocete per altri 5 minuti, quindi togliete dal fuoco.

Stendete l'impasto in una teglia da forno oliata, mettete le verdure al centro, corprite con un giro d'olio e infornate per 20 minuti a 200 gradi.

Servite ben caldo.



CONDIVIDI:       


Tabella Riassuntiva
 
Tempo di Preparazione
Difficoltà
Categoria Antipasti
Provenienza
Priva di Frumento no
Adatta a celiaci no
 

Informazioni Nutrizionali

Numero porzioni totali: 8
Quantità Espresse Per Porzione
Calorie 250  
% valori giornalieri*
Grassi Totali 13 g 20 %
Sodio 254 mg 8 %
Potassio 161 mg 4 %
Carboidrati 31 g 10 %
Fibra alimentare 2 g 9 %
Proteine 5 g 9 %
Vitamina A 11 %
Vitamina C 9 %
Calcio 2 %
Ferro 3 %
* La percentuale di valore giornaliero è calcolata su una dieta di 2,000 calorie, quindi i tuoi valori possono variare in base al tuo fabbisogno calorico. I valori possono non essere accurati al 100% perché le ricette non sono state controllate da professionisti della nutrizione o da enti certificatori, tutti i nostri valori sono basati sulle tabelle ufficiali dell'INRAN (Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione) e della Food and Drug Administration.