Porri


Il porro (Allium porrum) è una pianta erbacea facente parte, con la cipolla e l'aglio, delle Alliaceae, una famiglia del gruppo delle Liliaceae. E' originario della regione mediterranea e la sua coltivazione è di antichissima memoria: il porro era conosciuto dagli Egizi e dai Romani.

E' un ortaggio autunnale e invernale, anche se si trova in commercio tutto l'anno. La parte edule è rappresentata dalla parte terminale delle foglie (la parte bianca), mentre viene comunemente scartata la parte verde delle foglie stesse.

Il porro può sostituire la cipolla, rispetto alla quale è più delicato, e viene impiegato per preparare minestre, brodi, risotti, pasta, farifrittate o tortini, stufati, creme e salse; tagliato in sottili rotelline può essere consumato anche crudo in pinzimonio o utilizzato per guarnire e aromatizzare insalate.

Ha un buon contenuto di vitamina C e discrete quantità di vitamine del gruppo B; fornisce all’organismo elementi minerali preziosi come il ferro, il magnesio, il sodio, lo zolfo, la silice, il manganese, il potassio, il calcio e l’acido fosforico.

Elenco ricette contenenti Porri


 

 

 

 

 

 

Tabella Riassuntiva
 
Categoria verdure
Provenienza
Stagionalità
 
Informazioni Nutrizionali
 
Valori espressi per 100g di prodotto
Calorie 29.00  
% valori giornalieri*
Grassi Totali 0.10 g 0 %
Sodio mg 0 %
Potassio mg 0 %
Carboidrati 5.20 g 2 %
Fibra alimentare 2.90 g 12 %
Proteine 2.10 g 4 %
Vitamina A 0 %
Vitamina C 15 %
Calcio 7 %
Ferro 4 %
* La percentuale di valore giornaliero è calcolata su una dieta di 2,000 calorie, quindi i tuoi valori possono variare in base al tuo fabbisogno calorico. I valori possono non essere accurati al 100% perché le ricette non sono state controllate da professionisti della nutrizione o da enti certificatori, tutti i nostri valori sono basati sulle tabelle ufficiali dell'INRAN (Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione.