Farina di castagne


Dalle castagne essicate si ricava la farina, con cui si possono preparare il castagnaccio, le frittelle di castagne, crepes, mousse e polenta.

La farina di castagne un tempo, si conservava in scrigni di legno che la proteggevano dall’aria e dalla luce, e serviva per fare la polenta, il castagnaccio (con pinoli, uvetta, scorza di arancio) e le frittelle che si mangiavano a colazione durante l’inverno per dare energia a chi lavorava fuori al freddo. (fonte Alimentipedia)

Elenco ricette contenenti Farina di castagne

Al momento non sono presenti ricette con questo ingrediente

 

 

 

 

 

 

Tabella Riassuntiva
 
Categoria dolci
Provenienza
Stagionalità
 
Informazioni Nutrizionali
 
Valori espressi per 100g di prodotto
Calorie 343.00  
% valori giornalieri*
Grassi Totali 3.70 g 6 %
Sodio 11.00 mg 0 %
Potassio 847.00 mg 21 %
Carboidrati 76.20 g 25 %
Fibra alimentare 0.00 g 0 %
Proteine 6.10 g 11 %
Vitamina A 0 %
Vitamina C 0 %
Calcio 6 %
Ferro 18 %
* La percentuale di valore giornaliero è calcolata su una dieta di 2,000 calorie, quindi i tuoi valori possono variare in base al tuo fabbisogno calorico. I valori possono non essere accurati al 100% perché le ricette non sono state controllate da professionisti della nutrizione o da enti certificatori, tutti i nostri valori sono basati sulle tabelle ufficiali dell'INRAN (Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione.